Beirut: Ariana Grande, Dua Lipa e altre star della musica invitano i fan a dare il proprio sostegno

Le esplosioni di Beirut del 4 agosto hanno addolorato non solo il Libano, ma il mondo intero. E così, anche i grandi personaggi della musica si stanno muovendo per cercare di dare una mano per quanto possibile. Perché, con oltre 130 morti, 5mila feriti e 300mila sfollati, la situazione nella capitale libanese è davvero drammatica. Oltre a Mika, libanese di origini, che ha subito espresso il suo dolore, anche altre superstar hanno deciso di rivolgere il proprio pensiero al Libano, invitando anche i fan a dare una mano, a seconda delle loro possibilità.

Sono tantissimi gli artisti che hanno mandato un messaggio di solidarietà al Libano e ai Beirut, come Lenny Kravitz e Lana Del Rey. E anche Halsey ha voluto mostrare subito il suo sostegno. L’artista,ha chiesto ai fan come poter aiutare attivamente il paese, ricevendo come risposta indicazioni per sostenere la Croce Rossa Libanese e e altre attività di soccorso alla popolazione locale.

Ma anche Ariana Grande ha voluto spendersi subito in prima persona per offrire il proprio aiuto. La cantante ha infatti twittato:

“Il mio cuore, la mia forza e le mie condoglianze vanno al Libano e a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tragedia. Per favore offrite il vostro supporto, effettuate una donazione se siete in grado di farlo, lo farò anche io“.

Anche Dua Lipa, originaria del Kosovo, paese che nella sua storia ha sofferto, e non poco, ha voluto esprimere il proprio sostegno agli abitanti del libano, scrivendo: “Il Libano è in ginocchio e ha bisogno di noi più che mai“. La cantante ha quindi condiviso una serie di informazioni con i contatti per offrire il proprio sostegno a favore delle persone colpite dal drama. In conclusione, ha scritto:

“L’esplosione di ieri a Beirut ha devastato una città e causato onde d’urto in un paese che è già nel mezzo di disordini politici, crisi economica e carestia. Dobbiamo riunirci per aiutare“

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com