Oasis: Liam ha proposto una reunion a Noel

Liam Gallagher ha proposto una reunion degli Oasis (sì, di nuovo) in un messaggio di Capodanno al fratello ed ex compagno di band Noel, che nel frattempo ha presentato il demo di un nuovo brano, We’re Gonna Get There In The End.

I due hanno fatto la storia del pop britannico e si sono separati nel 2009 dopo che le tensioni avevano raggiunto l’apice durante uno show a un festival a Parigi.

Da allora, Liam ha espresso il desiderio che la band si riunisse in diverse occasioni, anche a marzo dello scorso anno quando ha chiesto a Noel se avrebbe preso in considerazione la possibilità di fare per un concerto di beneficenza una volta terminata la crisi del coronavirus.

Nel febbraio scorso, Liam aveva dichiarato a NME che una reunion degli Oasis «ci sarà».

«Credetemi, succederà molto presto perché (Noel) è avido e ama i soldi e sa che deve avvenire a breve o mai più», aveva detto.

Porgendo ancora una volta un ramoscello d’ulivo a Noel, il 31 dicembre Liam ha scritto di voler bene al fratello «da sempre» e ha twittato che «il 2021 è il nostro anno».

Oasis: Liam ha proposto una reunion a Noel

Durante la loro performance al Reading Festival del 2019, i Foo Fighters avevano parlato di una petizione per riunire gli Oasis. L’idea è nata dopo che il batterista Taylor Hawkins aveva incollato una fotografia di Liam e Noel Gallagher sulla sua grancassa: «Uno di questi giorni riavremo indietro gli Oasis», aveva affermato Hawkins. «Ci stiamo provando», era intervenuto lo stesso Dave Grohl.

Nel frattempo, il mese scorso Liam Gallagher si è esibito in una chiatta sul Tamigi per l’evento in live streaming Down By The River Thames.

LEGGI ANCORA

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com